Pièces en italien

Pièces en italien (39)

Trova qui sotto tutti gli spettacoli teatrali di ATIE in Italiano

jeudi, 25 August 2016 14:20

L'Uomo Nudo e l'Uomo in Frak

Écrit par

una commedia di  Dario FO adattata e messa in scena  da Peppino Capotondi e Rita Sallustio 

                                                                                                  

 uomo nudo affiche Finale pdf-page-001
 

Rappresentazione
Al teatro "l'Arrière Scène"
il 29,30/09 e 1,2/10 2016

 

Trama

 

 

Una serata senza stagioni, un mondo senza confini e un bidone della spazzatura al centro di questo piccolo universo momentaneo. E' qui che va in scena il divertente colloquio di due spazzini che filosofeggiano (con qualche difficoltà!) sul tutto e sul niente, su Platone e su Dio… sul vestito di dentro e quello di fuori. La conversazione s'interrompe solo all'apparizione di una donna che riesce a sedurre uno dei due compagni e portarselo via. L'altro torna dunque al suo lavoro, solo per scoprire che un uomo si è nascosto nel suo bidone, per giunta completamente nudo! Inizia così una serie di equivoci, sproloqui, personaggi caricaturali, e paradossi tipici del teatro di Dario Fo. L'uomo nudo dovrà trovare un vestito per cavarsi da quest'impiccio e tornarsene a casa, e lo spazzino, beh, dovrà pur ricavarci qualche cosa…

 

In questa farsa l'autore mescola con abilità la realtà degli uomini e quella del mondo, evidenziandone le contraddizioni, criticandone velatamente alcuni meccanismi, mettendone a "nudo" le pieghe tra le quali le due realtà si confondono. Con Dario Fo si ride e prevalgono la spensieratezza, la gioiosa stranezza dei personaggi, il coinvolgimento dello spettatore in scene che alludono continuamente alla vita quotidiana pur nella loro assurdità. Non è una leggerezza priva di ricerca e significati. In fondo, tutti cerchiamo un modo per sentirci "qualcuno" nella società, per noi stessi, ma soprattutto per gli altri. Restare nudi, non è possibile. Serve un vestito per uscire da quel bidone.

 

Ma sarà il vestito di fuori o il vestito di dentro a prevalere?

 

 

 

 

 Attori

 

 Tecnica

 

Video

 

   
colonne1
 

PERSONAGGI  

Paolo Berrino

Filadelfio

Paolo Covelli

Alessandro Gallizioli

Angela di Placido &
Flavia Russo

Rosangela di Serio

INTERPRETI

PRIMO SPAZZINO

GUARDIA

UOMO NUDO

SECONDO SPAZZINO

 DONNA

 

UOMO IN FRAK

     

 

 

Testo: Dario Fo
 
Regia: Peppino Capotondi con Rita Sallustio
 
Decoro sonore e Luci:Nicolas Mercenier
 
Costumi: Costhea
 
Locandina: Peppino Capotondi
 
 
 
 
 


 
 
 

 

 

 

 

 

 

         

video150px

 

 

Photos

 

 

Nudo-Frak
Nudo-Frak Nudo-Frak

 

 

  colonne1

 

mardi, 09 June 2015 07:12

I Rusteghi

Écrit par

una commedia di  Carlo Goldoni      adattata e messa in scena  da Antonio Fabbri 

                                                                                                  

 ATIE locandina I RUsteghi-1-page-001
 

Rappresentazione
All'Istituto Italiano di Cultura
il 6 e 7 Giugno 2015

 

Trama

La storia, per chi non la conoscesse, è ambientata a Venezia nel '700 e ci mostra quattro mercanti veneziani intransigenti e rigidi con le proprie mogli e i propri figli.
Un matrimonio combinato tra il figlio e la figlia di due di loro, all'insaputa degli interessati, suscita lo sdegno delle mogli che, con uno stratagemma, fanno incontrare i due promessi prima del contratto di matrimonio. Ma l'imbroglio è scoperto e succede il finimondo.
Però, le donne, sottomesse ma non troppo, hanno la meglio su questi padri-padroni.

 

 

 

 Attori

 

 Tecnica

 

Video

 

   
colonne1
 

PERSONAGGI  

Lunardo 

Margherita   

Lucietta

Simone

Marina

Dorina

Canciano

Felice

Maurizio

Filippetto

Il Conte

INTERPRETI

Antonio Fabbri

Raffaella Battella

Elisa Agnolini

Paolo Covelli

Rosangela Di Serio

Marika Stevens

Giuseppe Macaione

Benedetta Sechi

Pietro Falagario

Guido Bilanceri

Paolo Sandri

     

 

 

Adattamento e Regia: Antonio Fabbri
 
Decoro sonore e Luci: Atie.com
 
Costumi: Costhea
 
Locandina: Pietro Falagario
 
Volantini: Benedetta Sechi
 
 
 


 
 
 

 

 

 

 

 

 

         

video150px

 

 

Photos

 

 

 

 

  colonne1

 

vendredi, 05 December 2014 11:51

La Bisbetica Domata

Écrit par

una commedia di Shakespeare       messa in scena da  Antonio Fabbri

 

 LA BISBETICA DOMATA
 

Rappresentazioni
al BOZAR in ottobre 2012
al Residence Palace in giugno 1995
 
IMG 2993 2

 

L'autore

 

 LA TRAMA

Un ricco gentiluomo di Padova ha due figlie in età da marito: Caterina, la maggiore, con un carattere pestifero; Bianca,

invece, dolce e obbediente. E' chiaro che la seconda riscuota ammirazione e successo presso gli uomini che le circondano.

E due di questi, Ortensio e Gremio, non danno requie al padre per ottenere la sua mano.

 

Ma, usanza vuole che la minore delle sorelle non possa convolare a nozze, finché la maggiore non sia accasata.

I due pretendenti rivali si mettono allora d'accordo per trovare un marito a Caterina, e lo trovano nella persona di Petruchio,

uomo in cerca di dote e con un carattere forte e volitivo quanto e più di lei, che riuscirà a domarla e ... amarla e ... sposarla.

Altro amore sboccia tra, un nuovo arrivo da Pisa, il giovane Lucenzio, e Bianca.

Questi per esserle vicino si fa passare da precettore e ottiene il suo cuore.

 

Anche Ortensio tenta la stessa sorte come precettore, ma senza successo e si consola quindi con una ricca ... ma pungente

vedova. Il povero Gremio resta invece a bocca asciutta.

Un'apprensiva e simpatica nutrice sorveglia con amore le due sorelle.

E due servitori-amici, Tranio e Grumio, coadiuvano nelle loro imprese amorose i rispettivi padroni Lucenzio e Petruchio e

brigano in modo tale che equivoci e sotterfugi sono pane quotidiano. Ciò a scapito di Vincenzo il buon padre di Lucenzio e di

un “pedante” a cui tocca il ruolo di finto padre, ma il lieto fine compensa tutti.

 

 

 Attori

 

 Tecnica

 

Video

 

   
colonne1
  Battista: Paolo Gaio
  Caterina: Flavia Russo
  Bianca: Francesca Cerri
  Petrucchio: Antonio Fabbri
  Grumio: Pietro Falagario
  Lucrezia: Marika Stevens
  Lucenzio: Michele Germano
  La nutrice: Lucia Badalamenti
  Vincenzo: Marco D'Ottavi
  Tranio: Pierluigi Fratini
  Biondello: Alexander Reinbothe
  Ortensio: Antonio Vigilante
  Gremio: Efisio Etzi
  Marianna: Fige Torcoletti
  La vedova: Maria Kokkonen
  il pedante: Marco D'Ottavi
  il prete: Simone Levati Campori
  il sarto: Marcus VISSER
  Marzia: Annalisa Narducci
  La cantante: Sherry Vosburgh
  La zingara: Margherita Falagario
  la zingarella: Chiara Matarazzo
  un gentiluomo: Romano Masini
  una gentildonna: Astrid Bortolotti
  un bambino: Alessandro Scarcia
  un bambino Riccardo Scarcia
  una bambina: Rebecca Matarazzo
  una bambina: Nicole Scarcia
  dame:
Aurea Silvestri
Cristina Di Via
Grazia Giovanniello

 

 
Regia
Antonio Fabbri
 
Luci
Rita Sallustio
  Costumi: Costhea, Sara
  Coreografia Maria Di Nunzio
  Locandina: Théodore Kassapis
  Programma: Rita Sallustio
  Segreteria: Jenny Rindin
 

 

 
 
 

 

 

 

 

 

 

         

video150px

 

 

Photos

 

 

Bisbetica
Bisbetica Bisbetica

 

 

  colonne1

 

samedi, 07 December 2013 20:15

Filumena Marturano

Écrit par

una commedia di  Eduardo De Filippo      adattata e messa in scena da  Antonio Fabbri

 

 Filumena marturano

Rappresentazione
al Bozar in Dicembre 2013
al Residence Palace in giugno 1996

 Filumena 1984

Trama

"Filumena Marturano" è il dramma di una donna che lotta per dare ai suoi figli un posto nella società.

Giovanissima, costretta dalla miseria materiale e morale della sua famiglia, finisce in un bordello e ne esce grazie all'interesse che ha per lei Domenico Soriano, ricco borghese, assiduo frequentatore della "casa”, che la prende come amante.

Dopo venticinque anni di vita comune, l'uomo s'innamora di una ragazza e decide di sposarla ma Filumena impedisce questa unione fingendosi morente e facendosi sposare da lui in extremis, tutto questo per assicurare un futuro ai tre figli che ha avuto negli anni più miseri della sua vita.

Domenico Soriano, furioso per l'inganno subìto, fa annullare il matrimonio ma apprende da Filumena di essere il padre di uno dei tre e ne rimane sconvolto.

Visto l'inutile tentativo di sapere quale dei tre sia suo figlio, sposa di nuovo Filumena e dà il suo nome ai tre ragazzi.

 

 

 Le Canevas

"Filumena Marturano" c'est le drame d'une femme qui lutte pour donner à ses enfants une place dans la société.

Très jeune, obligée par la misère morale et matérielle de sa famille, elle finit dans un bordel d'où elle en sort grâce à l'intérêt d'un riche bourgeois Domenico Soriano qui fréquente la "maison" et elle devient sa maîtresse.

Après vingt-cinq ans de vie commune, l'homme tombe amoureux d'une jeune fille et veut l'épouser, mais Filumena empêche cette union : elle fait semblant d'être mourante et se marie avec lui "in extremis", afin d’assurer un futur à ses trois enfants nés pendant les années noires de sa vie.

Domenico Soriano, furieux par cet "imbroglio" fait annuler le mariage, mais il apprend par Filumena d'être le père de l'un des trois enfants et il en est bouleversé.

Vu l'inutile tentative de savoir lequel des trois est son fils, il épouse à nouveau Filumena et donne son nom aux trois enfants.

 

 

 Attori

 

 Tecnica

 

Video

 

   
colonne1
 

PERSONAGGI       

Filumena Marturano    

Domenico Soriano     

Rosalia Solimene         

Alfredo Amoroso  

Lucia

Diana

Avvocato Nocella      

Umberto      

Riccardo  

Michele  

Don Vincenzo + cameriere 

1°prostitute  

2°prostitute

3°prostitute

4°prostitute

5°prostitute

INTERPRETI

Flavia Russo

Antonio Fabbri

Maria Alonzo

Pietro Falagario

Francesca Cerri

Annalisa Narducci

Efisio Etzi

Antonio Vigilante

Michele Germano

Antonio Arciuolo

Marco D'Ottavi

Maria Kokkonen

Alessandra Foresti

Lucia Badalamenti

Jelena Radokovic

R. Rico-Bernabe

 

Adattamento e Regia
Antonio Fabbri
Decoro sonore e Luci
Rita Sallustio
Costumi: Costhea, Sara
Locandina: Pietro Falagario
 
 
 


 
 
 

 

 

 

 

 

 

         

video150px

 

 

Photos

 

 

Filumena
Filumena Filumena

 

 

  colonne1

 

dimanche, 23 October 2011 18:49

Pensaci Giacomino

Écrit par

una commedia di  Luigi Pirandello      adattata e messa in scena da  Antonio Fabbri

 

 PENSACI GIACOMINO
 

Rappresentazione
al BOZAR nel ottobre 2011
al Residence Palace nel 1994
 

Pensaci Giacomini 94-95

 

 

Trama

Dopo 34 anni di insegnamento e alla venerabile età di 70 anni, il Professor Toti, insegnante di storia naturale, decide di prendere una moglie giovanissima per obbligare poi lo stato a pagarle una pensione per lungo tempo, anche quando lui sarà scomparso. Questo per vendicarsi del misero stipendio percepito durante l'insegnamento.
La scelta cade su Lillina, la figlia del bidello e tutto sembra procedere secondo il disegno del professore ma, prima delle nozze - colpo di scena -: La ragazza è incinta di Giacomino! Bravo giovane anche se un po' sventato, ma che purtroppo, essendo senza risorse, non potrà sposarla. Apriti cielo! I genitori vogliono cacciarla di casa e il professore se la sposa, precisando che sarà per lei come un padre e un nonno per il bambino. Egli infatti permette a Giacomino e a Lillina - che legalmente è sua moglie - di incontrarsi a casa sua, cosa che suscita i pettegolezzi di tutto il paese.

Dopo circa tre anni, Rosaria Delisi, sorella di Giacomino che gli ha fatto da madre, d'accordo con un prete, suo padre spirituale, decide di far cessare tutti questi pettegolezzi, convincendo Giacomino a non frequentare più la casa del professore, e ... addirittura a fidanzarsi con un'altra ragazza.
Lillina è disperata e il professore, intuendo il motivo della sua disperazione, si reca col bambino a casa di Giacomino e, con la forza dei suoi sentimenti e facendo leva su quelli di Giacomino stesso, lo convince a tornare da Lillina con grande disappunto della sorella e del prete che non si rendevano conto che con il loro atteggiamento stavano rovinando una "famiglia".

L'insieme della storia è punteggiata e sottolineata da lati comici per l'intervento di altri personaggi come il direttore della scuola, uomo burbero ma che comprende l'attitudine del professore votata a fin di bene; la coppia di bidelli genitori di Lillina comicissimi nella loro ignoranza e nel loro egoismo; le cameriere di casa Toti e di casa Delisi caratterizzate da un linguaggio fiorito e pungente; e infine la cognata inglese del professore cadutagli tra capo e collo insieme all'eredità del fratello.


 

 

 

 Attori

 

 Tecnica

 

Video

 

   
colonne1
 

PERSONAGGI       

Professor TOTI     

Il Direttore      

Lillina           

Giacomino Delisi   

Cinquemani       

Marianna   

Rosaria Delisi       

Don Landolina       

Cantatrice  

Rosa (cameriera)   

Filospero 

Nini (il bambino)   

INTERPRETI

Antonio FABBRI

Guido SALVATORE

Barbara MASOTTI

Maurizio LUCCI

Pietro FALAGARIO

Marika STEVENS

Benedetta SECHI

Michele GERMANO

Sherry VOSBURGH

Michela BEATI 

Romano MASINI

Giorgia GERMANO

 

 
Regia
Antonio Fabbri
 
Decoro sonore e Luci
Rita Sallustio
  Decoro proiettato : Christophe Bravin
  Costumi: Costhea, Sara
  Locandina: Théodore Kassapis
  Programma: Rita Sallustio
  Segreteria: Jenny Rindin
 
 
 


 
 
 

 

 

 

 

 

 

         

video150px

 

 

Photos

 

 

Pensaci Giacomi...
Pensaci Giacomino Pensaci Giacomino

 

 

  colonne1

 

jeudi, 23 October 2008 21:21

Natale in Casa Cupiello

Écrit par

una commedia di  Eduardo De Filippo      adattata e messa in scena da  Antonio Fabbri

 

 Natale a casa cupiello
 

Rappresentazione all'
Istituto Italiano di Cultura
Dicembre 2008

 

 

Trama

I atto

Durante l'antivigilia di Natale, Luca Cupiello, si prepara alla festività insieme alla moglie Concetta. Il giorno dell'antivigilia il risveglio di Luca è faticoso per il freddo e il pessimo caffè preparatogli dalla moglie. Mentre prepara il presepe al quale si dedica maniacalmente, nonostante le critiche di moglie e figlio che lo ritengono anacronistico, irrompe in casa la figlia Ninuccia, agitata per l'ennesima lite con suo marito Nicolino. Ninuccia vuole scappare con il suo amante Vittorio e confessa alla madre di voler lasciar il marito a cui ha scritto una lettera di addio. La donna, a causa delle forti resistenze della madre, ha un attacco nervoso e, nell'impeto, rompe alcune suppellettili e la struttura del presepe. Nel trambusto perde la lettera che ritroverà Luca e, ignaro di tutto, consegnerà a Nicolino.

II atto

L'azione si svolge nella sala da pranzo di Casa Cupiello, la sera della vigilia di Natale. Tommasino, ignaro della relazione con la sorella, arriva a casa accompagnato da VIttorio, che presenta come suo amico ed insiste perché si trattenga qualche minuto insiema allo zio Pasqualino e alla mamma Concetta, l'unica a conoscenza dei fatti. Rimasti soli, Concetta chiede a Vittorio di lasciare la casa immediatamente e permettere a Ninuccia di salvare il suo matrimonio con Nicolino, faticosamente ricomposto dopo i fatti del giorno prima. In quel momento rincasa Luca che, appena saputo che i suoi familiari si trovano a Milano, insiste perché Vittorio si fermi a cena. L'incontro con Ninuccia e il marito, a cui Luca presenta Vittorio come amico di Tommasino, è dapprima freddo, ma ben presto, approfittando di un momento di solitudine, sfocia in rabbia e i due uomini si affrontano. Mentre Concetta si dispera giungono Luca, Pasqualino e Tommasino vestiti da re magi con i loro regali per lei.


 

 

 

 Attori

 

 Tecnica

 

Video

 

   
colonne1
 

PERSONAGGI       

INTERPRETI

Ernesto  BALI
Monia BALI
Michela BEATI
Antonio ESPOSITO
Efisio ETZI
Antonio FABBRI
Giuseppe FACCIOLONGO
Pietro FALAGARIO
Barbara MASOTTI
Antonio MELCARNE
Guido SALVATORE
Marika Stevens
Monica ZANETTE

 

Adattamento e Regia
Antonio Fabbri
Decoro sonore e Luci
 
Costumi: Costhea, Sara
Locandina:  
 
 
 


 
 
 

 

 

 

 

 

 

         

video150px

 

 

Photos

 

 

 

 

  colonne1

 

jeudi, 23 October 2008 20:20

Questi Fantasmi

Écrit par

una commedia di  Eduardo De Filippo      adattata e messa in scena da  Antonio Fabbri

 

 Fantasmi FILEminimizer
 

Rappresentazione al Teatro 140

in Giugno 2008

 

Trama

Pasquale Loiacono, povero in canna, riesce ad ottenere gratuitamente l’affitto di un immenso appartamento rimasto a lungo disabitato perché, si dice, infestato dai fantasmi.

La sua intenzione è di ammobiliare tutte le camere per farne una pensione.

Il giorno del suo arrivo crede di vedere un fantasma e ne è convinto, ma questo altri non è che l'amante della moglie, uomo facoltoso che, per metterlo a tacere gli facilita le cose fornendo tutto il necessario per l'appartamento e anche soldi in contanti.

Ma Pasquale pretende sempre di più e per questo ottiene il disprezzo della moglie e del suo amante che credono che lui sia al corrente della loro relazione e voglia sfruttare la situazione ...

Ma l'ingenuo Pasquale crede veramente ai fantasmi ...


 

 

 

 Attori

 

 Tecnica

 

Video

 

   
colonne1
 

PERSONAGGI       

INTERPRETI

Ernesto BALI

Michela BEATI

Efisio     ETZI

Antonio FABBRI

Giuseppe FACCIOLONGO

Barbara MASOTTI

Antonio MELCARNE

Alexander REINBOTHE

Giulia     REINBOTHE

Benedetta SECHI

Marika STEVENS

Antonio VIGILANTE

 

Adattamento e Regia
Antonio Fabbri
Decoro sonore e Luci
Rita Sallustio
Costumi: Costhea, Sara
Locandina: Pietro Falagario
 
 
 


 
 
 

 

 

 

 

 

 

         

video150px

 

 

Photos

 

 

 

 

  colonne1

 

mardi, 23 October 2007 20:28

Le Donne Intellettuali

Écrit par

una commedia di  Molière      adattata e messa in scena da  Antonio Fabbri

 

 Donne Intellettuali
 

Rappresentazione al Teatro 140

Dicembre 2007

Molière

 

Trama

Siamo nel '700. La commedia di Molière ci mostra lo spaccato di una famiglia borghese composta da Cristiano e la moglie Filomena, due figlie, Armanda ed Enrichetta e il fratello e la sorella di lui: Aristide e Berenice.

La famiglia è divisa in due fazioni: Cristiano, Aristide ed Enrichetta da una parte, persone amanti delle cose semplici della vita. Dall'altra parte Filomena, Berenice e Armanda, le intellettuali della famiglia, prese da una smania di sapere e di eccellere nella filosofia, la letteratura, l'astronomia, e la poesia.

Cristiano, succubo della moglie, sopporta a malincuore la situazione, ma si ribella quando Filomena vuol dare come marito ad Enrichetta uno pseudo erudito, un tale Trissottino, che è piuttosto un ciarlatano.

Enrichetta ama, riamata, Claudio che precedentemente ha corteggiato la sorella ma è stato rifiutato da lei.

Riuscirà il padre a farli sposare contro il volere della moglie?

 

 

 

 Attori

 

 Tecnica

 

Video

 

   
colonne1
 

PERSONAGGI       

INTERPRETI

Ernesto BALI

Rosangela DI SERIO

Antonio ESPOSITO

Efisio ETZI

Antonio FABBRI

Giuseppe FACCIOLONGO

Barbara MASOTTI

Antonio MELCARNE

Maria Elena SCOPPIO

Benedetta SECHI

Marika STEVENS

Antonio VIGILANTE

 

Adattamento e Regia
Antonio Fabbri
Decoro sonore e Luci
Rita Sallustio
Costumi: Costhea, Sara
Locandina: Pietro Falagario
 
 
 


 
 
 

 

 

 

 

 

 

         

video150px

 

 

Photos

 

 

 

 

  colonne1

 

mardi, 23 October 2007 20:28

Ditegli sempre di Si

Écrit par

una commedia di  Eduardo De Filippo      adattata e messa in scena da  Antonio Fabbri

 

 Ditegli
 

Rappresentazione al
Residence Palace
Giugno 2007

 

Trama

Michele MURRI torna a casa della sorella Teresa dopo un anno di manicomio. È apparentemente guarito, ma il suo comportamento lascia intuire che non tutto è a posto nel suo cervello.

Prende tutte le cose alla lettera, provocando una serie di equivoci che coinvolgono tutti i personaggi della commedia.

 

 

 

 Attori

 

 Tecnica

 

Video

 

   
colonne1
 

PERSONAGGI  

Teresa Lo Giudice  

XXX           

Checchina      

Don Giovanni

Luigi Strada       

Croce           

Michele Murri     

Evalina           

Ettore de Stefani   

Vincenzo Gallucci   

Olga           

Saveria Gallucci   

Un suonatore       

Un fioraio       

Aiutante fioraio   

Attilio Gallucci   

INTERPRETI

Marika STEVENS

Rosangela DI SERIO

Barbara MASOTTI

Antonio ESPOSITO

Ernesto BALI

Paolo CAMMISANO

Antonio FABBRI

Fabiana PICA

Piero FALAGARIO

Giuseppe FACCIOLONGO

Michela BEATI

Elena Maria SCOPPIO

Delfim JANELA

Antonino PISCIOTTA

Silvio PILATO

Maurizio LUCCI

 

Adattamento e Regia
Antonio Fabbri
Decoro sonore e Luci
Rita Sallustio
Costumi: Costhea, Sara
Locandina: Pietro Falagario
 
 
 


 
 
 

 

 

 

 

 

 

         

video150px

 

 

Photos

 

 

 

 

  colonne1

 

lundi, 23 October 2006 20:27

Benedetti Altruisti

Écrit par

una commedia di  Eduardo De Filippo      adattata e messa in scena da  Antonio Fabbri

 

 Benedetti Altruisti
 

Rappresentazione al 
Residence Palace
in Dicembre 2006

 

Trama

Chiarina, votata ormai allo zitellaggio, cerca di piegare ai suoi voleri il fratello Lorenzo, restauratore di quadri antichi, con ricatti morali che provocano momenti tragicomici.

Colpo di scena: Chiarina si sposa con un verduraio avido e calcolatore e avanza pretese enormi sui beni del fratello. Lorenzo, apparentemente cede ma, con un tiro mancino riesce a vincere su tutti i fronti.

La trama è ben più complicata e infarcita di comicità, ma il succo è questo: una persona di famiglia può danneggiare un congiunto in nome dell'altruismo e dello spirito di sacrificio.

Eduardo De Filippo stesso dice: "Bene mio e core mio è l'espressione abituale con la quale la gente del mio paese indica ironicamente la fregatura che viene data ad un familiare con la scusa di sacrifici sopportati e pretendendo di avere l'intima convinzione di fare il suo bene”.

 

 

 

 Attori

 

 Tecnica

 

Video

 

   
colonne1
 

PERSONAGGI       

INTERPRETI

Ernesto BALI
Silvana CESARO
Rosangela DI SERIO
Efisio ETZI
Antonio FABBRI
Piero FALAGARIO
Maurizio LUCCI
Romano MASINI
Antonio MELCARNE
Elena SCOPPIO
Benedetta SECHI
Marika STEVENS

e

Anna Pia BASILE
Costantino BASSI
Paolo CAMMISANO
Antonino PISCIOTTA

 

Adattamento e Regia
Antonio Fabbri
Decoro sonore e Luci
Rita Sallustio
Costumi: Costhea, Sara
Locandina: Pietro Falagario
 
 
 


 
 
 

 

 

 

 

 

 

         

video150px

 

 

Photos

 

 

 

 

  colonne1

 

Page 1 sur 3